We   Shape innovation
to Design Spaces and Architecture
for Public   and Private
companies

Medaarch Design - logo retina

News  |  Contacts

Medaarch Design - logo retina
MANN- Il museo accessibile2021-05-13T09:47:19+01:00

Project Description

MANN
Il
Museo
Accessibile

CLIENTE

MANN – Museo Archeologico di Napoli

YEAR

2018

TECHNOLOGIES

3D Scanner, 3D Modeling and 3D Printing

CATEGORY

Public Shapes

DESIGN TEAM

Amleto Picerno Ceraso

Gianpiero Picerno Ceraso

Giuseppe Luciano

Roberta Truono

Stefano Bucci

BRIEF

Il progetto realizzato in collaborazione con  il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ed esposto al MANN stesso, nasce con l’intento di attivare  percorsi e laboratori tattili per rendere fruibile l’arte a persone non vedenti o ipovedenti. In accordo con la committenza, sono state selezionate circa 50 opere provenienti da diverse collezioni esposte, da quelle appartenenti all’età preistorica a quelle dell’età egizia. Queste sono state sottoposte a fasi di scansione 3D e, successivamente, referenziate tramite un software in grado di ricostruire l’oggetto nella forma e nella texture superficiale. I file ottenuti sono stati utilizzati per realizzare una galleria virtuale accessibile via web, per riprodurre l’opera in base alle necessità, risolvendo così il problema della deperibilità del reperto. Per la stampa 3D dei reperti è stata utilizzata la

tecnologia FDM con un colore neutro e un materiale di finitura setosa, in modo da “sentire” attraverso il tatto la forma dell’oggetto senza disturbi dovuti alla ruvidità della superficie. Incoraggiati dagli ottimi risultati, i responsabili del progetto hanno voluto sperimentare la riproduzione 3D ed in scala originale di due frammenti della “Battaglia di Isso”, uno dei più importanti esempi dell’arte mosaicale. La realizzazione dei due bassorilievi è risultata da una fase minuziosa di modellazione 3D che ha tenuto conto dei dettagli più piccoli. Il mosaico è stato suddiviso in sei parti stampate in 3D singolarmente e poi assemblate con cura per ridare continuità alle superfici. La finitura finale è stata caratterizzata da una successione di strati di stucchi, levigature e verniciatura.

News

Torna in cima